Charlotte Link – L’ultima traccia, recensione

Charlotte Link - L'ultima traccia

Dalla quarta di copertina:

La vita della ventitreenne Elaine Dawson sembra un susseguirsi di delusioni e fallimenti. Per questo Elaine non resta troppo sorpresa quando, in una fredda giornata di gennaio del 2003, i suoi progetti vanno nuovamente in fumo: è in partenza per partecipare al matrimonio di un’amica a Gibilterra, e tutti i voli da Heathrow vengono cancellati a causa della nebbia. Ma forse questa volta succederà qualcosa di inaspettato che darà una svolta alla sua vita: un affascinante sconosciuto le offre di andare a pernottare a casa sua, vicino all’aeroporto, invece di accamparsi nella squallida sala d’attesa fino al giorno dopo. Elaine accetta. Da quel momento nessuno la rivedrà più. Cinque anni dopo, l’amica e giornalista Rosanna Hamilton si occupa del suo caso nell’ambito di una serie di articoli su persone scomparse senza lasciare traccia. Al suo fianco l’avvocato Marc Reeve: l’uomo che all’epoca ospitò Elaine. Sebbene gli inquirenti non avessero mai pronunciato accuse nei suoi confronti, il sospetto era stato sufficiente a rovinargli carriera e vita privata. Improvvisamente spuntano degli indizi che Elaine sia ancora viva. A Rosanna e Marc non resta che seguire questa traccia, ignari dei pericoli che li attendono…

L’investigazione personale di Rosanna e Marc, che conobbero Elaine, si intreccia con quella della polizia e con dei casi di ragazze prima scomparse e poi assassinate ancora irrisolti. C’è un legame che accomuna la storia di queste ragazze e la scomparsa di Elaine? Sembra proprio così, la caccia agli indizi si fa avvincente, complicata dalle vicende personali dei due protagonisti e delle persone a loro vicine, fino alla chiarificazione finale.

Il romanzo è ben congegnato, si legge molto rapidamente. La Link, come al solito, sa dipanare con grande maestria la vicenda e i suoi colpi di scena. I personaggi sono ben caratterizzati e la prosa scorre fluida da grande scrittrice.

Ho letti molti romanzi della Link e purtroppo trovo un’unica pecca comune a tutti: le sue eroine. Sono donne lagnose, portate alla autocommiserazione e alquanto illogiche. Mai una volta che deviasse da questo pattern, come se sotto sotto, inconfessabilmente, odiasse il proprio genere.
E’veramente un peccato perchè i suoi romanzi sono interessanti, avvincenti, ben scritti e tutto sommato valgono il piacere della lettura.


Usato in vendita

I libri appaiono in ordine di acquisizione, gli ultimi aggiunti in cima, quindi non in ordine alfabetico.
Un po’ come affondare le mani in una bancarella e scoprire tesori nascosti.
>Comix, fumetti
>English books
>Fantascienza, Urania & C
>Jeff Hawke
>Jules Verne da collezione
>Gialli, delitti e spie
>Guide, cucina, manuali, humor
>Libri in offerta
>Libri per ragazzi
>Narrativa, poesia
>Politica, storia, economia
>Riviste d’annata
>Saggi, Zen, filosofia
>Encyclopedie de Diderot e d’ Alembert

Condizioni di vendita

Tariffe spedizione

posta prioritaria Italia, EU, mondo:
fino a 500 gr. 3,90€
fino a 1 KG. 7,20€

a richiesta spedizione con DHL assicurata a partire da 14,40€
se risiedete in Germania spedizione-libro a partire da 1,60€, contattateci!
per più libri contattateci, vi faremo una buona offerta!